La Legge di Bilancio ha approvato diverse misure di assunzione agevolata per il 2020. Si tratta di sgravi contributivi anche al 100%, della durata variabile, a disposizione di imprenditori e aziende

APPRENDISTATO I LIVELLO – Sgravio contributivo per tre anni.

I datori di lavoro che occupano fino a 9 dipendenti, se dal 1 gennaio assumono apprendisti di 1° livello hanno uno sgravio contributivo del 100% per i primi tre anni, poi l’aliquota è al 10%.

 

BONUS ECCELLENZE – Esonero per 12 mesi.

Per ogni assunzione a tempo indeterminato di laureati con 110 e lode, o di persone in possesso di dottorato di ricerca, previsto l’esonero contributivo per un massimo di 12 mesi fino a 8mila euro.

 

UNDER 35 – Bonus del 50% al sud 100%.

In caso di assunzione a tempo indeterminato di under 35 sgravio contributivo del 50% per tre anni con un limite di 3mila euro. Se l’assunzione è nel Mezzogiorno lo sgravio è del 100% per 12 mesi.

 

APPRENDISTATO – Aliquota diversificata.

Per l’assunzione con l’apprendistato professionalizzante le aziende con oltre 9 dipendenti hanno l’aliquota contributiva al 10 % con meno di 9 dipendenti l’aliquota è all’1,5% per il 1° anno, del 3% il 2°, poi al 10%.

CIGS/1 – Sgravio per contratti stabili

Se si assume con contratto a tempo pieno ed indeterminato un lavoratore in Cigs da almeno 3 mesi è prevista una riduzione della contribuzione per il datore di lavoro (10% per 12 mesi) come per l’apprendistato.

CIGS/ – Bonus assegno ricollocazione

In caso di assunzione con contratto di lavoro subordinato di lavoratori in Cigs percettori dell’assegno di ricollocazione scatta l’esonero contributivo del 50% per 18 mesi ( 12 mesi con contratto a tempo deteminato.

OCCUPZIONE FEMMINILE/1 – Contratto di sostituzione

Per assunzione con contratto a termine in sostituzione di lavoratrice in congedo, le aziende con almeno 20 dipendenti hanno aliquota contributiva ridotta del 50% fino ad un anno di vita del figlio.

OCCUPZIONE FEMMINILE/2 – Donne al sud

Per chi assume una donna senza impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi residente al Sud taglio dell’aliquota del 50% per 12 mesi con contratto a tempo determinato, 18 per contratto stabile.

OVER 50 – Disoccupati da almeno 1 anno

 Per chi assume over 50, disoccupati da almeno 1 anno, contributi ridotti del 50% per 18 mesi per contratto a tempo indeterminato o stabilizzazione, 12 mesi per contratto a termine

NASPI – L’incentivo per i disoccupati

I datori di lavoro che assumono con contratti a tempo pieno e indeterminato lavoratore percettori di Naspi hanno il 20% della Naspi mensile non ancora percepita dal lavoratore stesso.

 

No Comments

Post A Comment